Start Park è un’idea progettuale emersa durante Climathon 2017 organizzato grazie alla collaborazione tra GreenApes e CodesignToscana a Firenze nel 2017 presso Impact HUB, dove due gruppi multidisciplinari composti da professionisti, tecnici comunali, singoli cittadini e studenti si sono sfidati per proporre, in 24 ore, una soluzione per mitigare l’impatto dei cambiamenti climatici sugli eventi meteorologici estremi che la città di Firenze dovrà affrontare nel prossimo futuro. 

L’idea di Start Park nasce per dare risposta alla seguente domanda: come possiamo stimolare le persone ad avere consapevolezza del cambiamento climatico e trasformarla in azioni resilienti? 

Da questi interrogativi è emerso quanto la consapevolezza e l’attivazione dei cittadini sia fondamentale per riuscire nell’adattamento ai cambiamenti climatici. 

IRIDRA e CodesignToscana hanno quindi organizzato un secondo evento Start Park nel gennaio 2019 per raccogliere esperti multidisciplinari, necessari per progettare Infrastrutture Verdi e Blu (Green Blue Infrastruture – GBI) e costruire una comunità resiliente. 

L’evento è stato un successo, con 60 candidature, di cui 34 partecipanti selezionati suddivisi in 4 tavoli tematici: 

ARCHITETTURA, ENGAGMENT, STRATEGIA COMUNICAZIONE 

CONCEPT:

Start Park vuole affrontare la sfida del Climate Change (CC) attraverso la costruzione di una comunità resiliente che sarebbe coinvolta nella co-progettazione di una Green-Blue Infrastructure (GBI). In effetti, l’approccio tradizionale dall’alto verso il basso adottato dai comuni in passato si è rivelato insufficiente quando si affrontano le sfide ambientali in generale, e si prevede che sia inadeguato nel rispondere alle enormi sfide che il CC porrà alla nostra società. Le GBI possono essere definite come aree verdi e blu in grado di fornire molteplici benefici ai cittadini e alla società e sono riconosciuti come uno degli strumenti più interessanti per l’adattamento ai CC.  

Start Park è un parco in continua evoluzione e mutamento, connesso con il resto della città, di cui rappresenta uno degli elementi più importanti nel processo di resilienza nei confronti del cambiamento climatico.